Cerco Scopamica: Dove trovare scopamici e come comportarsi

cerco-scopamica

Gli scopamici sono una gran bella invenzione, inutile negarlo. Anzi, dovrebbero proprio essere nominati patrimonio mondiale dell’umanità… è troppo?

Beh, forse sì, ma se si pensa a quanti vantaggi ci sono in un amico così speciale, è facile lasciarsi prendere la mano e considerare uno scopamico come un tesoro da preservare.

Proprio per via dell’unicità del rapporto che si instaura, esistono delle regole che gli scopamici dovrebbero rispettare, delle regolette che non sono obbligatorie, certo, ma che se seguite evitano un bel po’ di rogne.

Parliamone assieme discutendo de:

  • Regole per scopamici: 8 dritte per un rapporto perfetto
    • Esseri chiari e sinceri
    • Discrezione assoluta
    • Nessuna aspettativa
    • Libertà nel frequentare altri partner
    • Evitare di essere gelosi
    • Piena libertà sessuale
    • Attenzione ai sentimenti
    • Evitare gli ex (quando possibile)
  • Dove trovare scopamici 
    • Come iscriversi ad un sito di dating per trombamici
    • Come convincere una persona a diventare un amico con benefici
  • Scopamici: pro e contro
  • Statistiche

Regole per scopamici: 8 dritte per un rapporto perfetto

Come comportarsi fra scopamici è un qualcosa che deve derivare dal buon senso di entrambe le parte. Noi le chiamiamo regole, ma in realtà, a pensarci un attimo su, si tratta di consigli dettati – appunto – dal buon senso, in modo tale che si riesca a prendere solo il meglio da una relazione del genere.

Infatti, essere scopamici funziona nella misura in cui vi è un’accortezza reciproca verso determinati comportamenti.

Considerato che è più difficile a dirsi, che a farsi, vediamo quali sono queste regolette da rispettare:

  1. Esseri chiari e sinceri
  2. Discrezione assoluta
  3. Nessuna aspettativa
  4. Libertà nel frequentare altri partner
  5. Evitare di essere gelosi
  6. Piena libertà sessuale
  7. Attenzione ai sentimenti
  8. Evitare gli ex (quando possibile)

1# Esseri chiari e sinceri

È in questo modo che si costruiscono solide basi: patti chiari, (scopa)amicizia lunga.

Circa la relazione che si intende intraprendere, è bene porre subito bene i paletti del caso: che è solo un legame fondato sul sesso, non non ci saranno strascichi amorosi, né aspettative alle quali rispondere da entrambe le parti.

Puntualizzare questi ed altri aspetti è necessario per evitare fraintendimenti di sorta. Pur essendo consapevoli che una relazione del genere può trasformarsi in altro, un chiarimento onnicomprensivo è determinate per trovarsi in situazioni spiacevoli e dalle quali si può solo scappare.

2# Discrezione assoluta

Hai mai sentito parlare di scopamici conclamati? No, ne siamo sicuri.

Trattandosi di un “rapporto speciale”, è normale che non si abbia voglia di pubblicizzarlo più di tanto. Magari c’è la chiacchiera scambiata con l’amico o l’amica del cuore sull’argomento, ma niente di più. Rendere “ufficiale” la propria relazione di sesso, equivale un po’ a definirsi una coppia e non solo agli occhi degli altri, ma – pericolosamente – anche a se stessi.

Che poi, se proprio vogliamo essere pratici, della propria vita sessuale si deve dar conto solo a se stessi!

Meglio puntare sulla massima discrezione possibile, accordandosi nel tenere lo stesso profilo e comportamento soprattutto in presenza di amici comuni.

3# Nessuna aspettativa

Se esistesse un manuale pratico su come diventare scopamici, di certo troveresti a caratteri cubitali il capitolo “Nessuna aspettativa”.

In una relazione di trombamicizia non ci sono aspettative, si fa sesso e basta. Non ci deve essere un appuntamento cadenzato tutti i week end o tutte le sere, non vanno contemplati compleanni, anniversari e cose del genere: queste sono prerogative di una coppia di fidanzati.

Allo stesso modo, fra le aspettative rientra la potenziale evoluzione del rapporto in un fidanzamento, condizione tipica di chi cede alla scopamicizia con una persona della quale è invaghito o addirittura innamorato, con la speranza (neanche tanto segreta) di riuscire a conquistarla e farle cambiare idea.

In verità, quest’ultima evenienza è caldamente sconsigliata per evitare complicazioni future, anche in virtù del fatto che, se siete amici che frequentano lo stesso giro, potreste ritrovarvi a fronteggiare una situazione “strana”, dove ci sono gruppettini che patteggiano per voi o per l’altra persona, condannando l’uno o l’altro comportamento.

Tutto ciò, si collega fortemente alla prima delle regole fra scopamici: essere chiari e sinceri.

4# Libertà nel frequentare altri partner

Essere scopamici non vuol dire essere coinvolti in un rapporto esclusivo, a meno che non sia un paletto che abbiate scelto entrambi (e a proprio rischio e pericolo).

La libertà di frequentare altri partner deve essere sacrosanta, non vincolabile a nulla, altrimenti ci sarebbero delle aspettative potenziali alle quali, prima o poi, dover tener testa.

Concedeti la piacevolezza di avere anche più scopamici o scopamiche assieme, evita di restare invischiato in un’unica e solitaria relazione, ma vai di fiore in fiore a sperimentare e godere di nuovi lidi.

Alla fine, basta iscriversi ad un sito per scopamici come Scopamici.mobi per non restare mai a secco di numeri di telefono di amicizie speciali!

5# Evitare di essere gelosi

La gelosia è appannaggio delle coppie stabili, non di chi si frequenta per sesso. È chiaro che, specie quando una relazione del genere diventa longeva e costante nel tempo, possono innescarsi dei meccanismi legati alla possessività dell’altro, facendo insorgere la gelosia.

Cerca di evitare tale situazioni e di rifuggirne, soprattutto se non hai intenzione di lasciare il passo a dei sentimenti affettuosi o addirittura d’amore.

6# Piena libertà sessuale

Il bello di avere un amico con benefici è proprio quello di potersi concedere la piena libertà sessuale, sperimentando nuove cose e nuovi rapporti, magari anche quelli che coinvolgono un terzo membro o il sexting, il sesso via messaggi che piace tanto soprattutto ai più giovani.

Inoltre, non trattandosi né di un amante, né di un fidanzato, soggetti ai quali si devono performance necessariamente brillanti, potete anche lavorare sui vostri “punti deboli” e migliorarvi. In fondo, siete pur sempre amici di letto, no?

7# Attenzione ai sentimenti

Questo punto rappresenta il nervo scoperto di una relazione del genere. Essere scopamici funziona nella misura in cui entrambi hanno il medesimo obiettivo e punto di vista, ovvero quello di intrattenere un mero rapporto di sesso.

Se le cose cambiano – e possono farlo, se avverti che la trombamicizia si sta trasformando in altro e non sei interessato, dillo subito e chiaramente: in questo gioco, si va di carte scoperte!

Se poi scatta un sentimento reciproco, il consiglio è il medesimo: parlatene. Magari potrà essere corrisposto e dar vita ad una relazione amorosa oppure, se non corrisposto, sarà per te un modo per evitare frustrazioni e illusioni.

8# Evitare gli ex (quando possibile)

È un cliché diventare scopamici dopo essere stati fidanzati.

Spesso accade perché il sentimento è ancora, in un certo qual modo, vivo. Oppure lo è da parte di uno dei due. In altri casi, invece, accade che ci si rincontra dopo tanti anni dalla separazione e ci si lascia andare alle lusinghe dei ricordi

Qualunque sia la vostra situazione, ricorda che se quella persona è divenuta un ex, un motivo ci sarà stato. Riaprire ferite aperte nella speranza di ripristinare un rapporto ormai andato, sarà utile solo a farti del male, contravvenendo in toto allo spirito della trombamicizia.

Se puoi, evita di diventare scopamico di un ex. Anche se sei certo di non provare più niente per l’altro ed essere divenuto uccel di bosco.

Dove trovare scopamici

Cerco scopamica!”. Sì, ma dove?

Se a questa domanda riesci a darti solo tale risposta, non temere: ci pensiamo noi.

Di certo, il primo consiglio che possiamo darti è quello di spulciare fra i numeri che hai nel cellulare relativi alla tua cerchia di amici. Ci sono single interessanti con i quali sarebbe fattibile un rapporto del genere? Allora, comincia da qui.

Se, come è più comune, non ti va di cercare fra persone che conosci già per evitare di rovinare un bel rapporto di amicizia, allora c’è la soluzione più immediata in assoluto: i siti per scopamici.

Si tratta di siti di dating specializzati dove gli iscritti sono persone mosse dal medesimo interesse, ovvero quello di trovare una persona amica con la quale intrattenere una relazione sessuale senza stress e strascichi di sorta, specie amorosi.

Per trovare i portali più interessanti, avevamo stilato una bella classifica di siti per scopare, evidenziando quelli che funzionano meglio. Tale approfondimento è un ottimo modo per iniziare a trovare trombamici a largo spettro, magari nella tua città o regione o anche fuori, se magari viaggi spesso e vuoi un amico speciale in ogni città che frequenti.

Come iscriversi ad un sito di dating per trombamici

Una volta scelto quello che è il sito di incontri più interessante per te, puoi iniziare la tua avventura a caccia di scopamici.

Se vuoi il nostro consiglio, ti suggeriamo di buttarti subito su Scopamici.mobi, perché racchiude un’utenza con la tua stessa motivazione di ricerca, il che vuol dire che non dovrai perdere tempo a destreggiarti fra profili di iscritti che cercano le cose più disparate. Qui, si va sul sicuro, insomma. Ed avendolo testato, te ne diamo conferma certa.

Veniamo alla pratica, adesso, considerando quelli che sono gli step necessari per iniziare:

  • Al momento dell’iscrizione, rispondi a tutte le domande e/o compila tutti i campi che ti si presenteranno durante la procedura guidata: ciò aiuterà il sistema a trovare gli iscritti più in linea con te
  • Scegli delle foto e/o dei video per il tuo profilo che rappresentino il te reale, senza filtri. Attenzione ad inserire foto hot, poiché alcuni siti lo vietano espressamente, ma ne consentono lo scambio solo privato
  • Comprendi che la pagina profilo è il tuo bigliettino da visita. Dunque, sii onesto su ciò che vuoi, ma non dimenticare di sedurre anche solo con le parole: il gioco inizia da qui!

Anche se questi consigli possono sembrare scontati, nella realtà dei fatti non lo sono. O, almeno, non lo sono per tutti.

Altra cosa che ci preme sottolineare è che, quasi sempre, le iscrizioni ai siti di dating sono gratis, ma per usufruire di tutte le funzioni previste – e dunque aver più chance di acchiappare – occorre sottoscrivere un abbonamento. Diciamo che, in prima battuta, l’iscrizione gratis è utile per capire almeno in parte il meccanismo interno al singolo portale, ma anche da che gente è frequentato e se ci sono abbastanza persone della tua zona, se per esempio è questo ciò che ti interessa.

In ogni caso, si tratta di un’opportunità invitante: il là per una nuova avventura!

Come convincere una persona a diventare un amico con benefici

Ok, ora che sei dentro, ti starai chiedendo: come funziona essere scopamici? Che devo fare? Beh, niente che non faresti offline, ma con in più un parterre di funzioni e possibilità che non avresti mai avuto nella realtà.

Di fatto, convincere una persona a diventare un trombamico è molto più semplice su di un sito di incontri per sesso, che dal vivo.

Ecco qualche consiglio evergreen per conquistare nuovi, potenziali scopamici:

  • Sottoscrivi un abbonamento al sito, così avrai più chance di conoscere gente interessante
  • Concentrati sui profili che hanno in comune delle cose con te o che trovi congeniali
  • Invia un regalino digitale, un poke, un messaggio et similia a chi ti garba, fai in modo di essere notato e attendi che abbocchi all’amo
  • Ricorda di rivolgerti con educazione: sei in piena fase di corteggiamento, non dimenticartelo!
  • Evita di utilizzare un linguaggio inappropriato, volgare o altro, perché quasi sicuramente sarai bloccato o addirittura segnalato
  • Una volta che l’altro risponde, non partire in quarta, ma inizia a chiacchierare con serenità, così da conoscervi meglio. Se vi va, potete anche scambiarvi fin da subito il numero di cellulare e vedere se scatta la scintilla, se c’è chimica, magari scaldando l’atmosfera con un po’ di conversazioni hot per stuzzicare l’altro
  • Sentitevi per un po’, un periodo di tempo ragionevole ma non infinito. Poi, il grande passo: incontratevi. Basta un semplice caffè al bar in centro per conoscersi dal vivo, in piena sicurezza e fare la prova del nove entrambi

Considera che se l’altro accetta di vederti, vuol dire che è già convinto, in parte, che tu possa essere la persona giusta per questo tipo di relazione. Ma un incontro dal vivo è sempre decisivo per comprenderlo appieno, così si capisce chi si ha davanti e se davvero quello che si è scritto e detto finora può concretizzarsi.

Durante l’appuntamento, cerca di non forzare la mano, datevi del tempo per rompere il ghiaccio, per parlare: sappi che non necessariamente finirete a letto quel giorno stesso. Molto più probabilmente, l’incontro successivo sarà quello in cui si passerà alla terza base, dunque giocati bene le tue carte, subito.

Piccola curiosità: in questo articolo, si è usato indistintamente sia il termine scopamico, che trombamico. La differenza fra i due termini non sussiste, sono praticamente sinonimi. Stesso discorso se parliamo di friends with benefits o della sua traduzione amici con benefici.

Scopamici: pro e contro

Questo tipo di legame comporta anche una serie di pro e di contro del caso, ovvero dei vantaggi e degli svantaggi che sono propri della scopamicizia.

Analizziamoli brevemente assieme, così da avere un quadro completo sull’argomento.

I pro

  • Rapporto senza impegni
  • Si possono frequentare più scopamici contemporaneamente
  • Trovare uno scopamico è semplice
  • Il sesso è grandioso e molto free in questo tipo di relazione
  • Ci si vede solo quando si ha voglia
  • Non ci sono aspettative, dunque non c’è alcuna delusione potenziale in attesa

I contro

  • Diventare gelosi del proprio scopamico
  • Innamorarsi
  • Rompere l’amicizia

Statistiche

Una ricerca ad opera dei ricercatori Melissa A. Bisson e Timothy R. Levine della Michigan State University della quale parla anche Repubblica, analizza il fenomeno degli amici con benefici.

Certo, il campione è di soli 125 studenti universitari, dunque minimo, ma comunque rappresentativo.

I dati raccolti sono stati pubblicati su Archives of Sexual Behavior e ci dicono che ben il 60% degli intervistati ha avuto una rapporto del genere. Fra questi, solo il 10% è poi divenuto una coppia stabile, mentre il 25% ha ammesso di aver troncato l’amicizia al termine della relazione.

C’è però un 65% che conferma che terminata l’attrazione sessuale, tutto è tornato alla normalità fra gli interessanti, mantenendo intatto il rapporto amicale.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.