Voglio tradire mio marito: Racconti di corna italiane

Ogni giorno, ci arrivano tantissime email con all’interno storie vere del tipo “Voglio tradire mio marito!” di chi, per un motivo o per un altro, ha intenzione di cornificare il proprio partner ufficiale. Perché ce le inviano? Perché grazie alle dritte ed ai consigli su quali siti per tradire frequentare, come trovare un amante e così via, sono finalmente riusciti nel proprio intento. 

Lasciamo ai protagonisti la parola. 

Voglio tradire mio marito: la storia di Luana

Ciao ragazzi! 

Voi non mi conoscete, ma io conosco molto bene voi! So che, detto così, sembra quasi una minaccia ma, credetemi, è grazie a voi che la mia vita ha subito una svolta radicale e… in positivo. 

Il mio nome è Luana, ho 39 anni e sono sposata da 10 anni con Piero. Siamo stati felici solo per parte del tempo, però. Lui non era fatto per il matrimonio, ma io volevo fortemente una famiglia e così lui è capitolato. Grande errore.

Dopo un anno e mezzo di matrimonio eravamo già due estranei, lui con una sua vita parallela e neanche troppo velata, io con il fegato roso dalla collera e dalla tristezza. Ho passato anni in questa situazione. Poi, un giorno, mi sono detta che era ora di dare una svolta alla mia vita, di ricominciare a vivere. 

Ero alla ricerca di un diversivo, di qualcuno con cui finalmente lasciarmi andare e godere. Quindi, mi sono messa alla ricerca di siti per tradimenti, imparando dall’ABC come tradire grazie ai vostri approfondimenti, sempre utilissimi: quello che sembrava difficile, in realtà non lo era affatto. 

Eh sì, finalmente sono anch’io nell’albo dei fedifraghi e ne sono felicissima! 

Voglio tradire mia moglie: la storia di Mario

Ho sempre pensato che una volta sposato, sarebbe stato per sempre. Quindi un po’ mi giustificavo quando pensavo “Voglio tradire la mia ragazza”, perché dicevo a me stesso che mai ci sarei cascato, una volta avuta la fede al dito. 

Ma non è stato così. 

I primi mesi tutto bello, ma già dopo un po’ sentivo dentro di me il desiderio di essere come sempre, un uccel di bosco libero di volare. Praticamente, ho resistito niente. 

Visto, però, che la vita matrimoniale è più casalinga e più “controllata”, dovevo per forza di cose agire in maniera diversa, rispetto alla classica sortita serale: ed è stato così che mi sono avvicinato al mondo dei siti di incontri per donne sposate. 

Ho deciso per una donna maritata perché non voglio legami, né che lei pensi che sono alla ricerca di qualunque altra cosa che non sia un’amante. Anche per questo mi piacciono i siti di incontri extraconiugali, perché posso uscire ogni volta con una persona diversa ed evitare impicci o che qualcuno noti che sto sempre con la stessa “faccia sospetta” (vivo in una piccola realtà). 

Se sono felice con la mia legittima consorte? Assolutamente sì! Andare a letto con altre mi appaga, mi sfogo dallo stress e torno a casa rilassato: cosa volere di più? Per me, non è soltanto rispondere all’esigenza del “voglio tradire mia moglie”, ma è proprio un modo di vivere e di fare che non cambierei per niente al mondo. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *